A SPASSO IN EUROPA | 

Salite sul treno di cioccolato e godetevi una vacanza dai dolci sapori,

dove abbandonarsi al piacere unico e intenso di prelibatezze locali tutte da godersi

in luoghi dalle atmosfere sospese nel tempo.

Viaggiate su treno per veri intenditori, il "Treno del Cioccolato" da Montreux alla regione della Gruyère, da cui provengono il cioccolato di prima qualità Cailler e naturalmente, il formaggio Emmental. Un viaggio in 1a classe, nei vagoni di lusso “Belle Epoque Pullman”, proprio come nel 1915, o in vagoni panoramici. Visiterete il pittoresco paesino di Gruyères dove scoprirete come si produce il formaggio e a Broc scoprirete come nasce il cioccolato.

Si dice che nella vita alcuni treni passino una volta sola. Guai a perderli, allora, specie se si tratta di un’occasione ghiotta, come quella che viene considerata la tentazione più dolce della Svizzera: il Treno del Cioccolato. Una giornata dedicata a ciò che già anticamente i Maya consideravano magico, per le sue proprietà meravigliose e stimolanti, il cacao, è tutto ciò che ci vuole. Un’occasione imperdibile per fare tappa nella cittadina di Broc e assaggiare i buonissimi cioccolatini Cailler.

D’altronde, chi non ha sognato almeno una volta di risvegliarsi in quel lontano paesino del film “Chocolat”, dove Vianne (una bravissima Juliette Binoche) in una notte ventosa arriva con la sua figlioletta Anouk a stravolgere le abitudini un po’ troppo perbene degli abitanti del luogo, aprendo una pasticceria ‘peccaminosa’. Il Treno del Cioccolato è un tour alla scoperta della specialità più famosa della Svizzera, ma anche un tuffo indietro nel tempo, perché ai passeggeri sembrerà di viaggiare durante i primi anni del Novecento, dentro un vagone fatto di eleganti sedili che ricordano tanto una carrozza-pullman in pieno stile Belle Époque. Ma per chi preferisce stare al passo coi tempi, c'è anche la possibilità di sedere comodamente su spaziose poltrone in vagoni più moderni.

E’ a Montreux, che il Treno del Cioccolato dà il segnale di partenza e per cominciare bene la giornata, a bordo ci saranno caffè caldo e morbidi croissant. Prima tappa sarà la fabbrica Cailler (Nestlé) cheaprirà le porte ai golosi viaggiatori: per una “dolcissima” visita guidata, alla scoperta di tutto ciò che c’è da sapere sulla preparazione del cacao, e passare poi alla tanto attesa degustazione dei cioccolatini.

Subito dopo, in pullman si raggiungerà Gruyères, una cittadina medievale che troneggia su una verde e piccola collina, e che dà i natali all’omonimo formaggio. Si passeggerà alla scoperta del villaggio tra le vie del pittoresco centro storico, e una puntatina al castello del XIII secolo, circondato dalle mura della fortezza che racchiudono ben ottocento anni di architettura, storia e cultura. Quindi in bus verso la stazione di Gruyères, per fare visita al caseificio dimostrativo, e vedere come viene preparato il saporito formaggio. Lo stesso che troverete nei tipici ristoranti della zona, trasformato in vere specialità gourmet, come la fonduta e il famoso dolce alla doppia panna.Alle 16, infine, si riprende il treno per tornare nuovamente a Montreux, situata in una baia riparata sul Lago Lemano, circondata da vigneti e nell’emozionante scenario delle Alpi innevate.

Itinerario di 2 giorni/1 notte

1 notte a Montreux

Trattamento di pernott. e prima colazione.

 

Primo giorno

In mattinata partenza con treno Eurocity per Montreux. Sistemazione in Hotel e pernottamento.

Secondo giorno

In mattinata partenza col treno del Cioccolato con colazione servita a bordo.

Sosta  a Broc e visita della fabbrica “Maison Cailler Nestlè” con degustazione del cioccolato. Prosecuzione in bus dalla fabbrica di Le Broc al centro del villaggio di Gruyères e visita alla fabbrica del formaggio. Al termine partenza da Gruyères con il treno per Montreux e prosecuzione per Milano.

La vostra vacanza INTRENO è sempre disegnata su misura adattandola alle vostre esigenze. Contattateci per un preventivo.

1000MONDI SAS - C.so STRADA NUOVA 77 PAVIA - T.0382539753 F.0382539752 - P.IVA 02358310189 - AUT.716/2011

Photo Credits

Scrivici