logo_inauto.png
targa_italia.png
targa_europa.png
targa_mondo.png

sulle strade d'Europa

La mistica Bretagna, le coloratissime fiandre, le dolci vallate svizzere o la fiabesca Germania. Ma non solo...

Guidare sulle strade d'Europa sarà un viaggio nel mondo da cui proveniamo e che oggi ci appare così lontano, distante dalla frenetica vita quotidiana. 

Andare lungo questi percorsi significherà scoprire la nostra civiltà, capire quello che unisce i popoli europei, ammirare quella stessa cultura capace di creare, nei singoli paesi, espressioni artistiche diverse.

Islanda | Ring Road

Il paese meno densamente popolato d’Europa, un territorio puro ed incontaminato, quasi immerso nel magico: questa è l'Islanda. L’isola offre una ampia scelta di esperienze per ogni tipo di viaggiatore in ogni momento dell'anno perchè ogni stagione ha una sua unica atmosfera. 

Image by Matteo Paganelli
Image by Koushik Chowdavarapu

Da Reykjavík, capitale dell'Islanda, ci si dirigerà nella parte occidentale dell'isola, nelle regioni di Húnavatn e Skagafjörður, sulle cui spiagge pullulano le foche. L'itinerario proseguirà poi verso Akureyri, capoluogo della regione del nord, passando per Goðafoss, la cascata degli dei, il canyon di Asbyrgi, un’enorme impronta lasciata dallo zoccolo di Sleipnir, il cavallo di Odino quindi il lago Myvatn. 

Lasciato il lago, si visiteranno le aree vulcaniche di Hverarond, dalle pozze di fango bollente per poi raggiungere la cascata Dettifoss, la più potente d’Europa, che forma un profondo e scenografico canyon. Sarà poi la volta del sud dell'isola col più esteso ghiacciaio d’Europa e gli spettacolari fiordi orientali, poi i più piccoli, ma ugualmente spettacolari, Faskruðfjörður e Stöðvarfjörður. 

Il percorso proseguirò quasi interamente lungo la linea stretta tra l’oceano e l’enorme ghiacciaio Vatnajökull. La costa, in questa parte del viaggio, presenta quasi sempre colori delle tonalità del grigio, dovuti alle eruzioni vulcaniche di cui l’Islanda è da sempre protagonista, tanto da formare ampie pianure di detriti. Si prosegue lungo la costa meridionale incontrando le cascate di Skogafoss e Seljalandsfoss  per avvicinarsi al “Circolo d’Oro”, il percorso che racchiude tre delle più importanti e visitate attrazioni dell’Islanda: Gullfoss, la cascata d’oro, una delle più imponenti e, molto vicino, l’area geotermale di Geysir, le cui eruzioni d’acqua e vapore hanno dato il nome al fenomeno dei geyser. Infine Þingvellir, dove la geologia si mischia con la storia: infatti qui è perfettamente visibile la frattura geologica che separa le placche continentali americana ed eurasiatica e, nel X secolo fu costituito il primo parlamento della storia. Infine Reykjavík e termine del viaggio.

Image by Jonathan Ybema

Giorno 1: ITALIA - REYKJAVIK

Giorno 2: REYKJAVIK - HVAMMSTANGI/SKAGAFJORDUR

Giorno 3: HVAMMSTANGI/SKAGAFJORDUR - AKUREYRI

Giorno 4: AKUREYRI - HUSAVIK - ASBYRGI - LAGO MYVATN

Giorno 5: LAGO MYVATN - SEYDISFJORDUR

Giorno 6: SEYDISFJORDUR - HOFN

Giorno 7: HOFN - SKOGAR

Giorno 8: VIK - CIRCOLO D'ORO - REYKJAVIK

Giorno 9: VIK - REYKJAVIK

 

Norvegia | Il Regno dei Fiordi

Partite alla scoperta del paese più settentrionale d’Europa, meta imperdibile dei viaggiatori appassionati delle regioni nordiche, con una varietà geografica che parte dal Sud temperato con campagne ondulate, foreste incantevoli, città piene di vita e spiagge soleggiate, per giungere al Nord del Circolo Polare Artico dove la popolazione si fa meno numerosa, gli orizzonti si allargano e la temperatura si abbassa. 

Image by Lachlan Gowen
Image by Nicolai Berntsen

Si passa dagli scogli che toccano il cielo a vaste foreste boreali e a sterili penisole senza neanche un albero.

In questo tour di 10 giorni verranno condensate tutte le bellezze della Norvegia, partendo da Oslo, la capitale che ospita il Parlamento e il Palazzo Reale. Situata in un lungo fiordo, la città è fitta di parchi e contornata da colline dove d’inverno si scia.

Si arriverà poi a Bergen, la capitale dei fiordi, seconda città più grande del Paese ma che conserva un’atmosfera da cittadina di provincia, piena di fascino e di carattere; quindi Alesund, dove montagne e fiordi incontrano l'oceano; il Geirangerfjord, considerato uno dei gioielli dei fiordi norvegesi con la sua caratteristica forma a S, le alte cascate e le fattorie montane abbandonate, oggi Patrimonio Mondiale dell'Umanità.

Qui la natura incontaminata splende tutto l'anno. Percorrerete la strada dei Troll, un itinerario di 106 kilometri che attraversa il meglio della natura della Norvegia occidentale, con una vista vertiginosa su ripide montagne, cascate, fiordi profondi e fertili vallate. Infine il rientro ad Oslo, insignita nel 2019 del prestigioso titolo di Capitale Verde Europea dove più della metà del territorio è occupata da foreste e parchi, lasciando il fiordo libero di insinuarsi fino al centro della città.

Giorno 1: ITALIA - OSLO

Giorno 2: OSLO - GEILO

Giorno 3: GEILO - HARDANGERFJORD - BERGEN

Giorno 4: BERGEN

Giorno 5: BERGEN - ORSTA

Giorno 6: ORSTA - ALESUND - ORSTA

Giorno 7: ORSTA - GEIRANGERFJORD - STRADA DEI TROLL - DOMBAS

Giorno 8: DOMBAS - LILLEHAMMER

Giorno 9: LILLEHAMMER - OSLO

Giorno 10: OSLO - ITALIA

Danimarca | Panorama Danese

Un piccolo paese incastonato magnificamente tra i grandi oceani, dove le città sono fatte per le persone a cui piace fare esercizio, a cui piace l'aria pulita e che hanno a cuore l'ambiente. 

Image by Nick Karvounis
Image by Steffen  Muldbjerg

Ecco un itinerario che vi porterà alla scoperta della Danimarca, dai vichinghi alle principesse moderne alla moda, con una storia ricca e colorata, nonché la monarchia più antica del mondo nel paese dell'amato autore di fiabe Hans Christian Andersen. 

Si partirà da Copenhagen, la capitale, alla scoperta dei castelli che ispirarono Sheakespeare per il suo Amleto o che sono il sacrario della famiglia reale. Attraversando il ponte più lungo d'Europa si arriverà ad Odense, antica città che deve il nome al Dio Odino e che diede i natali a Hans Cristian Andersen; quindi Aarhus, una città dal passato importante in cui però si respira l’atmosfera raccolta e accogliente di un piccolo borgo e dove tutte le principali attrazioni sono realmente raggiungibili a piedi, come la residenza estiva della Regina: se la sovrana è presente, si può assistere al cambio della guardia tutti i giorni a mezzogiorno oppure i magnifici roseti del Palazzo di Marselisborg. 

E poi Skagen coi suoi lunghi tramonti sulle casette giallo crema, la sua luce unica, e infine, la cosa più singolare di tutte: qui è uno dei rarissimi posti al mondo dove puoi vedere con i tuoi occhi l’incontro-scontro tra due mari. Infine, prima del rientro, una sosta nell'incantevole Kolding per poi terminare il viaggio a Copenahagen per scoprirne- finalmente - le proprie bellezze.

Giorno 1: ITALIA - COPENHAGEN

Giorno 2: COPENHAGEN - HELSINGOR - ROSKILDE

Giorno 3: ODENSE

Giorno 4: AARHUS

Giorno 5: SKAGEN

Giorno 6: KOLDING

Giorno 7: COPENHAGEN

Giorno 8: COPENHAGEN - ITALIA

 
 

Finlandia | La Terra dei Mille Laghi

Pochi lo sapranno, ma la Finlandia è spesso chiamata la nazione dei mille laghi sebbene l'appellativo sia un po’ riduttivo. Nel paese di laghi ce ne sono 188.000, molti di una dimensione tale che la maggior parte della nazione è praticamente coperta da acqua. 

Image by Tapio Haaja
Image by Hendrik Morkel

Non è solo questo, però, che rende la Finlandia un Paese molto diverso dal resto d’Europa; Il labirinto blu di laghi, isole, fiumi e canali intersecati da foreste e declivi, per centinaia e centinaia di chilometri, sarà la cornice perfetta di questo itinerario in auto con cui scoprirete la ragione.

Lasciata la capitale, vibrante città di mare, con il suo stupendo arcipelago, numerosi parchi e zone verdi, ci si dirigerà nella regione dei laghi di Saimaa, facendo tappa a Lappeenranta, città rinomata per le sue bellezze naturali e storiche.

Saimaa è il lago finlandese più grande, un corso d'acqua labirintico le cui acque scorrono lentamente da nord a sud fino al confine con la Russia, per finire nel Ladoga - il lago più grande d'Europa-. Ci si sposterà poi verso Joensuu, capoluogo della Carelia, per poi raggiungere Tampere, seconda città della Finlandia posta tra il Lago Näsijärvi ed il Pyhäjärvi, le cui acque sono una miscela tra le acque umiche marroni del tratto del lago Näsijärvi, le acque limpide del tratto dei laghi Längelmävesi e Hauho e le acque torbide ed argillose del tratto del lago Vanjanvesi. Da qui l'ultima tappa: Turku, la città più antica della Finlandia e sua prima capitale. 

L'ultima giornata vi porterà a percorrere la "strada reale" per il rientro ad Helsinki; è questo un percorso che comprende alcune delle strade più antiche del nord Europa (partendo da Bergen fino a San Pietroburgo e il Golfo di Finlandia), percorsa dal 14° secolo in poi da commercianti, artisti, pellegrini e teste coronate. 

Giorno 1: ITALIA - HELSINKI

Giorno 2: HELSINKI - LAPPEENRANTA

Giorno 3: LAGO DI SAIMAA

Giorno 4: LAPPEERANTA - SAVONLINNA - JOENSUU

Giorno 5: JOENSUU - JYVASKYLA

Giorno 6: JYVASKYLA - TAMPERE - TURKU

Giorno 7: TURKU - HELSINKI

Giorno 8: HELSINKI - ITALIA

Scozia | Terra Mistica

Una terra fiera ed antica, scogliere a strapiombo e rovine di castelli con scenografiche valli e pittoreschi laghi, la Scozia è un paese caratterizzato da tradizioni antichissime che si perdono nella notte dei tempi e nell’immaginario collettivo è la patria delle cornamuse e del celebre kilt. 

Image by Bjorn Snelders
Image by Connor Mollison
Image by Connor Mollison

Con questo itinerario si partirà da Edimburgo, capitale dal 1437 - il cui centro storico (Old Town) le ha fatto guadagnare l’appellativo di Atene del Nord - per poi procedere verso Stirling, cittadina medievale ed antica capitale scozzese, col suo celebre castello già residenza degli Stuart, per poi raggiungere la costa attraversando la regione del Loch Lomond e del parco nazionale dei Trossachs.

Tappa successiva sarà l'arcipelago delle Ebridi, luoghi selvaggi perfettamente preservati con rocce, spiagge e leggende celtiche uniche, dove sarà possibile spingersi al largo in barca a cercare di avvistare balene, delfini e altri animali marini, con chilometri di costa da esplorare, dalle sabbie bianche agli imponenti archi naturali. E quindi l'Isola di Skye, la più grande delle Ebridi ed immancabile in un viaggio in Scozia, coi suoi panorami mozzafiato ed il porticciolo dalle casette variopinte. Da Skye ci si addentrerà nel cuore delle Highlands per raggiungere il castello di Urquarth sul famoso lago di Loch Ness, si proseguirà poi per Inverness - minuscola capitale delle Highlands - ed Aberdeen, detta “città di granito“, per il suo paesaggio urbano completamente in granito in stile neoclassico e neogotico. 

La parte finale del viaggio includerà Dunnottar Castle, a picco sul mare; la medievale Saint Andrews ed infine il rientro ad Edimburgo, dove ci sarà tepo per la visita al ed il Miglio Reale, la via lunga un miglio che collega il castello e il palazzo di 

Holyrood, residenza principale dei sovrani di Scozia.​

Giorno 1: ITALIA - EDINBURGO

Giorno 2: EDINBURGO - STIRLING - OBAN

Giorno 3: ISOLE EBRIDI

Giorno 4: OBAN - ISOLA DI SKYE

Giorno 5: ISOLA DI SKYE - INVERNESS

Giorno 6: INVERNESS - ABERDEEN

Giorno 7: ABERDEEN - PERTH

Giorno 8: PERTH - EDINBURGO

Giorno 9: EDINBURGO - ITALIA

 
 

Gran Bretagna | Terra di Re e Regine

Famose scogliere dove il mare si infrange con tutta la sua forza, una terra di miti ed antiche leggende, benvenuti alla scoperta della Cornovaglia.

Image by Nick Fewings
Image by Kirsten Drew
Image by Simon Hurry

Con questo itinerario di 10 giorni ci si spingerà nella patria di validissimi marinai le cui vicende di mare hanno fornito spunto ad infinite leggende e saghe, e che conservano, grazie anche alla loro antica e misteriosa lingua, un fascino tutto particolare. Giunti a Southampton, per secoli uno dei più importanti porti del Regno Unito, ci si sposterà poi ad Exeter e quindi Stonehenge, un misterioso e mistico monumento megalitico dell'età della pietra. Si entrerà poi nel cuore della Cornovaglia, con le sue spiagge sabbiose, fino a Penzance, la vera prima località turistica della zona testimoniata dai tanti edifici georgiani e vittoriani sul lungomare. 

Ci si muoverà poi nel Somerset, dove fra grandi distese naturali, brughiere, boschi e valli si incontrerà il Castello di Tintangel meglio conosciuto per la leggenda di Re Artù. Il percorso proseguirà per Bath, con le sue eleganti strade settecentesche e quell'atmosfera rilassata descritta nei romanzi di Jane Austin. Siamo nel più importante centro termale del Paese, con sorgenti di acqua calda dove i romani costruirono ricchissime terme e un tempio dedicato a Minerva. Tappa a Bristol, mix di architettura georgiana e tradizione portuale, per raggiungere il Galles del sud ed i suoi parchi naturali; infine Windsor ed il suo famoso castello, residenza estiva della Regina. 

Al termine del tour rientro a Londra e prosecuzione per l'Italia.​

Giorno 1: ITALIA - SOUTHAMPTON

Giorno 2: SOUTHAMPTON - STONEHENGE - EXETER

Giorno 3: EXETER - FALMOUTH

Giorno 4: FALMOUTH - HELIGAN - PENZANCE - FALMOUTH

Giorno 5: FALMOUTH - SOMERSET - BATH

Giorno 6: BATH - BRISTOL - BATH

Giorno 7: BATH - BRECON BEACONS

Giorno 8: BRECON BEACONS - PEMBROKESHIRE COAST

Giorno 9: BRECON BEACONS - WINDSOR

Giorno 10: WINDSOR - LONDRA - ITALIA

 

Irlanda | Irlanda del Nord Irlanda

Verde, antica, selvaggia e piena di luce, nata per itinerari vagabondi; questa è l'Irlanda, dominata dal mare e dai gabbiani, dai cavalli e dalle pecore.

Image by Mark de Jong

L'itinerario partirà da Dublino, una città intima come un villaggio e accogliente come un pub irlandese, circondata dalle montagne, attraversata da un fiume e delimitata da una bellissima baia, con strade e vicoli ricchi di edifici storici e artistici.

Si proseguirà, poi, per la vivace e bohémien Galway, cuore della costa occidentale irlandese che batte allegro tra le strade affollate, dai vecchi e tranquilli pub pieni di legno e angoli accoglienti, ai negozi che vendono incisioni su pezzi di quercia e maglioni delle isole di Aran.

E proprio queste isole, le ultime terre a ovest prima di raggiungere l'America, famose per i tipici maglioni lavorati ai ferri, per i paesaggi selvaggi e le graziose casette con i tetti di paglia, lasceranno a bocca aperta.

Si proseguirà verso il nord, attraversando il paesaggio tipico dei muretti in pietra e cottage dai tetti di paglia, grotte battute dalle onde e scogliere frastagliate, spiagge infinite sull'Oceano Atlantico e castelli diroccati per giungere a Derry, avvolta da mura costruite 400 anni fa.

Da qui - poi - a Belfast, la città più importante dell'Irlanda del Nord, città portuale ricca di storia e baluardo del Regno Unito con le bandiere inglesi che sventolano ovunque, la Sterlina come moneta ed i black taxi che corrono per le strade.

Tappa finale, di nuovo Dublino, per l'ultima caraffa di birra.

Image by Matheus Câmara da Silva

Giorno 1: Arrivo a FIRENZE

Giorno 2: FIRENZE arte e bistecca 

Giorno 3: FIRENZE trippa e ribollita

Giorno 4: CHIANTI - SAN GIMIGNANO

Giorno 5: SIENA

Giorno 6: PIENZA

Giorno 7: MONTALCINO - MONTEPULCIANO

Giorno 8: Partenza da PIENZA

 

Olanda | La Terra dei Tulipani

Città storiche, attrazioni culturali, architetture contemporanee ed i mulini a vento; in poche immagini ecco a voi i Paesi Bassi.

Image by E Mens
Image by Samuele Giglio

Questo itinerario di 8 giorni vi porterà alla scoperta dell'Olanda partendo, ovviamente, da Amsterdam, città costruita su un centinaio di isole collegate da ponti e attraversate da innumerevoli canali.

Tappe successive saranno Leiden, città universitaria che vanta musei e gallerie da far invidia ad una metropoli e dove, nel 1606, è nato il pittore Rembrandt; L'Aia, l’unica grande città con una spiaggia direttamente sulla costa del Mare del Nord.

La città ospita la sede del governo olandese, mentre presso il palazzo Noordeinde si trova la sede di lavoro del re.

Altre tappe saranno Delft, famosa grazie a Johannes Vermeer, la ceramica Blu Delft ed il suo passato glorioso lungo i canali, tra le chiese, le residenze e i cortili; Rotterdam, dinamica città portuale, moderna città del divertimento, un'elegante città dello shopping e una vivace città degli artisti. 

Prima del rientro ad Amsterdam, l'ultima tappa sarà Utrecht, il cuore vitale e palpitante dell'Olanda, con incantevoli canali con le caratteristiche cantine e i tavolini lungo le banchine che offrono la possibilità di mangiare e bere qualcosa in riva all'acqua

Giorno 1: ITALIA - AMSTERDAM

Giorno 2: AMSTERDAM

Giorno 3: AMSTERDAM - LEIDEN - L'AIA

Giorno 4: L'AIA - DELFT - ROTTERDAM

Giorno 5: ROTTERDAM - OTTERLO

Giorno 6: OTTERLO - UTRECHT - AMSTERDAM

Giorno 7: AMSTERDAM

Giorno 8: AMSTERDAM - ITALIA

 

Belgio | Un Paese, Due Anime

Birra, cioccolato, arte e magnifici paesaggi; in poche parole si riassume la bellezza di questo itinerario automobilistico che il Belgio vi può offrire attraversando le sue due anime: Vallonia e Fiandre.

Image by chan lee
Image by Azamat Esmurziyev
Image by Jonathan Ricci

Si parte dallla Vallonia - regione a sud di Bruxelles - che sa stupire con il suo patrimonio storico e architettonico fatto di abbazie, castelli e villaggi.

La Vallonia vi catturerà con la bellezza di Liegi, la sua accogliente atmosfera, la rigogliosa natura ma anche con le specialità gastronomiche  dalle birre trappiste, uniche al mondo e che raccontano una storia lontana e secolare, all'arte dei maestri cioccolatai nel creare le loro praline con i profumo e gli aromi del territorio.
Si arriverà, poi, alla scoperta della capitale Bruxelles, centro politico dell'Unione europea e della NATO, città internazionale, ricca di sedi istituzionali che offre molto di più di meri edifici governativi: la Grand Place, patrimonio UNESCO, costruita nel XIII secolo come piazza del mercato, il Manneken Pis, uno dei simboli più famosi della città, lo shopping alle Galeries St. Hubert fra praline, borse e libri, il Museo Magritte col surrealismo e poi fra le vie della vecchia città, i giganti graffiti coi Puffi, Tintin e Corto Maltese, a ricordare che qui siamo nella patria del Fumetto. 

A seguire, il fascino delle Fiandre con le suggestive Anversa, Bruges e Gent, veri e propri gioielli urbani fatti di viuzze medievali e canali, coi loro ricchi palazzi che vi ricorderanno gli splendori di un passato ricco di commerci di spezie, stoffe e diamanti. 

Un tour del Belgio regalerà ricordi indelebili di un Paese dal florido patrimonio culturale.

Giorno 1: ITALIA - STRASBURGO

Giorno 2: STRASBURGO - ARDENNE - ORVAL - LIEGI

Giorno 3: LIEGI - BLEGNY - BRUXELLES

Giorno 4: BRUXELLES

Giorno 5: BRUXELLES - ANVERSA - BRUXELLES

Giorno 6: BRUXELLES - GAND - BRUGES

Giorno 7: BRUGES - FRIBURGO

Giorno 8: FRIBURGO - ITALIA

 

Repubbliche Baltiche | Tra Fiaba e Realtà

Uno straordinario mix di città storiche, cultura, tradizioni e sconfinati paesaggi costieri che si affacciano sul Mar Baltico; un itinerario alla scoperta della nuova Europa rappresentata dalle tre capitali baltiche: Tallinn, Riga, e Vilnius.

Image by Darya Tryfanava
Image by Dan-Marian-Stefan Doroghi
Image by Roman Wimmers

Questo viaggio vi porterà tra i ruderi di antichi castelli, gli splendidi palazzi medievali, il fascino del barocco e dell’Art Nouveau, ma anche il mondo inquietante dell’ex Unione Sovietica. 

La partenza sarà da Riga, la più grande delle tre repubbliche, nonché capitale della Lettonia, dove gironzolando per vicoli e stradine acciottolate, scoprirete una città attentamente ricostruita negli ultimi anni per restituirle l’aspetto originale cancellando le tracce sovietiche.

Attraversando la regione della Curlandia si entrerà, quindi, in Lituania, piccola nazione la cui bellezza, dalla sua capitale alla natura incontaminata (con foreste e sterminate pianure) non passerà inosservata.

La sua capitale Vilnius, col centro storico patrimonio UNESCO, coi suoi edifici in stile barocco, le sue chiese e i suoi campanili, è una città con architettonicamente impressionante, a testimonianza della sua storia così intrecciata a quella dell’Europa centrale e orientale. 

Si visiterà, infine, l'Estonia e la sua capitale - Tallin - definita la perla del Baltico e la più antica capitale dell’Europa settentrionale, con un centro storico d’impronta medievale protetto dall’Unesco.

Benchè piccole, queste tre giovani nazioni con la loro diversità sapranno certamente regalarvi memorabili emozioni.

Giorno 1: ITALIA - RIGA

Giorno 2: RIGA

Giorno 3: RIGA - LIEPAJA

Giorno 4: LIEPAJA - KAUNAS

Giorno 5: KAUNAS - VILNIUS

Giorno 6: VILNIUS - SIALIAI - RUNDALE - SIGULDA

Giorno 7: SIGULDA - CESIS - TARTU

Giorno 8: TARTU - TALLIN

Giorno 9: TALLIN

Giorno 10: TALLIN - PARNU - RIGA

Giorno 11: RIGA - ITALIA

 

Germania | Bionde, Brune e Deliziose

Un viaggio nel cuore dell'Europa centrale, attraverso tre nazioni seguendo due immaginari fili conduttori: città storiche e le varietà della birra - dalle bionde alle scure - che in queste tappe vengono prodotte da secoli.

Image by Martin Krchnacek
Image by Dimitry Anikin

Il primo incontro sarà con la capitale della Repubblica Ceca, Praga, città affascinante per i suoi monumenti e la sua storia, per le atmosfere della città vecchia e del centro storico, del ponte Carlo e di Mala Strana, incantevole città piccola sull'altra sponda della Moldava ai piedi del Castello, per le antiche dimore trasformate in suggestivi birrerie, per l'orologio astronomico che ogni d'ora diventa lo spettacolo più ambito per i visitatori e per il quartiere ebraico capace di portarvi indietro nel tempo.

Si proseguirà, poi, per l'Austria con l'aristocratica Linz, la barocca Salisburgo - mozartiana capitale della musica e dei cioccolatini di marzapane - arrivando poi in Germania, a Monaco.

La città dell'Oktoberfest, la festa della birra più grande e pazza del mondo, è una città storica, dove convivono modernità e tradizioni, musei, la birra e lo splendido paesaggio delle vicine Alpi. Si proseguirà poi per la splendida Ratisbona, al centro della Baviera, e quindi a Pilsner . storica città boema celebre per la birra bionda - .

L'itinerario terminerà con il rientro a Praga.

Giorno 1: ITALIA - PRAGA

Giorno 2: PRAGA

Giorno 3: PRAGA - LINZ

Giorno 4: LINZ - SALISBURGO - MONACO

Giorno 5: MONACO

Giorno 6: MONACO - RATISBONA

Giorno 7: RATISBONA - PILSNER - PRAGA

Giorno 8: PRAGA - ITALIA

 

Germania | Romantico Charme

Breve itinerario alla scoperta della Germania tra la Foresta Nera e le sponde del Reno e del Neckar.

Image by Mateo Krössler
Image by Markus Winkler

Si partirà da Francoforte, città diversa da qualsiasi altra in Germania, che con i suoi grattacieli è la vera capitale della finanza e dell’economia, sede di una delle borse valori più grandi del mondo e della Banca Centrale Europea. 

Nonostante questo, "Mainhattan" come viene familiarmente chiamata, è considerata una delle città più vivibili del mondo, con un ricco patrimonio di musei (secondo solo a quello di Berlino), una fitta rete di parchi e aree verdi, efficienti trasporti pubblici e un ampio ventaglio di opportunità per trascorrere la serata.

Si proseguirà poi per Heidelberg, romantica città tra il fiume Neckar e le pendici della foresta Odenwald.

La zona offre romantiche cittadine tipiche e castelli arroccati sui monti. 

Tappa successiva sarà Worms, città con un ruolo di primaria importanza in diverse fasi della storia europea, e da cui parte la Strada dei Vini tedesca.

Si raggiungerà, quindi, Magonza, alla confluenza dei grandi fiumi Reno e Meno, con le sue splendide aree pedonali, dove passeggiare lungo il Reno a degustare i vini locali in un’antica taverna dell’Altstadt.

Lasciata la città di Gutemberg, si ritornerà a Francoforte, attraversando storici borghi dominati da castelli, fortezze e panorami impressionanti.

Giorno 1: ITALIA - FRANCOFORTE

Giorno 2: FRANCOFORTE - HEIDELBERG

Giorno 3: HEIDELBERG E LA VALLE DEL NECKAR

Giorno 4: HEIDELBERG - WORMS - MAGONZA

Giorno 5: MAGONZA - LORELEI - FRANCOFORTE

Giorno 6: FRANCOFORTE

Giorno 7: FRANCOFORTE - ITALIA

 

Svizzera | Il Cantone della Luce

Parlando di Svizzera si pensa sempre alle sue montagne ed ai suoi laghi delle regioni centrali e occidentali, ci si dimentica però di uno dei suoi Cantoni che agli Italiani dovrebbe essere più caro, il Ticino, con moltissime località ideali per romantiche evasioni. 

Image by Antonio Sessa
Image by Maxim Rojas

L'itinerario qui proposto tocco la parte più meridionale del cantone, una delle regioni più "luminose" e soleggiate di tutta la Svizzera. Oltrepassata la frontiera a Chiasso, si incontrerà Mendrisio, "il Magnifico Borgo", lambito dalle acque del Lago di Lugano, un tempo un piccolo villaggio rurale ed oggi pittoresca cittadina circondata da colline con vitigni e da verdi catene montuose.

Si raggiungerà Lugano, il centro più importante del Ticino, luogo d'esilio di patrioti del Risorgimento Italiano. Costeggiando il Lago si arriverà a Paradiso da cui, in funicolare si potrà salire al Monte San Salvatore e godersi una bella vista.

Da Lugano si potrà anche raggiungere Bellinzona, pittoresca città coi suoi tre castelli e le torri merlate. 

Altra tappa sarà Locarno, all'estremità settentrionale del lago Maggiore, con la sua Piazza Grande dai tipici portici in stile lombardo ed Ascona, la Saint Tropez della Svizzera, pittoresco borgo medioevale posto in un'insenatura della riva occidentale del Lago.

Da Ascona sarà possibile anche effettuare una gita alle Isole di Brissago, sede di un giardino botanico.

Terminata la visita, si potrà iniziare il viaggio di rientro in Italia.

Giorno 1: ITALIA - LUGANO

Giorno 2: LUGANO

Giorno 3: LUGANO - LOCARNO

Giorno 4: LOCARNO

Giorno 5: LOCARNO - ITALIA

Francia | La Savoia e i Laghi dei Re

Un itinerario che percorre la zona dei laghi alpini francesi, nella regione della Savoia, che oltre ad annoverare le cime alpine più alte ospita i laghi alpini più suggestivi e più belli. Una regione che, con i suoi colori, il suo cielo un po' velato, il suo verde, il suo charme del passato, offre paesaggi unici.

Image by Mathias P.R. Reding
Image by Ivan
Image by Jonathan Fors

Attraversato il traforo del Monte Bianco, arriviamo a Chamonix, dove "la Francia tocca il cielo" e dove non perderete il tramonto che veste di porpora e il massiccio.

Da qui, tappa successiva sarà il Lago Lemano, sulla sponda sud, in un villaggio diviso in due dalla frontiera e dove all'orizzonte si profilerà il Castello di Chillon, costruito dai Savoia quando dominarono le due rive del lago. Si proseguirà, così, per Evian, bella città termale, con il garbato carattere di quelle città costruite nella seconda metà dell'800.

Lasciato il lago di cui Byron, forse pensando al grigiore del mare, si entusiasmò tanto, ci si porterà ad Annecy, la città santa dei Savoia. La sua posizione sul lago incassato tra le montagne, ha conservato intatto il centro storico con portici, voltoni ed i canali che portano l'acqua azzurra delle Alpi. 

Tra le case si erge il castello sabaudo elegante come una reggia. Si riprende poi il viaggio, diretti al lago di Bourget, il più vasto e più profondo dei laghi francesi, che prende il nome dal villaggio che si trova alla estremità sud e che ospita una bella chiesa ed un castello donato da Umberto Biancamano ai monaci di Cluny, pe rpoi procedere verso la piccola capitale di Aix-les-Bains, bella città termale con 2000 anni di storia risalenti all'epoca romana dell'imperatore Graziano. 

Sul lago, l'abbazia certosina di Altacomba, ricostruita da Carlo Felice e dove riposano 41 principi di casa Savoia e l'ultimo Re d'Italia. Pochi chilometri ed arriviamo a Chambery, vecchia capitale del Ducato e con il castello che fu reggia dei Savoia, al cui interno vi era Santa Cappella dove era ospitata la Sindone. Sulla via del ritorno sosta a Saint Jean de Mauriemme, con una splendida cattedrale gotica di cui è canonico onorario il capo dello Stato francese e dov'è sepolto il capostipite di Casa Savoia Umberto Biancamano. 

Siamo sulla strada del ritorno dove la via del traforo faciliterà il rientro in Italia.

Giorno 1: ITALIA - CHAMONIX

Giorno 2: CHAMONIX

Giorno 3: CHAMONIX - ANNECY

Giorno 4: ANNECY

Giorno 5: ANNECY - CHAMBERY

Giorno 6: CHAMBERY - ITALIA

 
 

Spagna | Panorama Atlantico

Un viaggio nella Spagna meno conosciuta, in mezzo a paesaggi mozzafiato, città ricche di storia e di tradizioni religiose. 

Image by Jorge Fernández Salas
Image by Victoriano Izquierdo
Image by ultrash ricco

Punto di arrivo e partenza saranno i Paesi Baschi con le sue spiagge circondate dalla natura ed esempi di architettura all'avanguardia come il Museo Guggenheim di Bilbao, che ne ha trasformato per sempre il panorama , con le sue strutture innovative create da prestigiosi architetti 
che convivono con il sapore tradizionale del centro storico, caratterizzato da vie incantevoli e bar con banconi pieni di pintxos, che mostrano quanto in questo luogo la gastronomia si viva con passione. 

Si proseguirà poi per Santander,  detta la sposa del mare, resa dall’aristocrazia di fine secolo la meta per eccellenza per le vacanze. Sarà il centro storico, con i suoi maestosi edifici, a testimoniarne il signorile passato; proseguendo per Santillana del Mar deliziosa città medievale e quindi Oviedo - già capitale del Regno delle Asturie - starete percorrendo il famoso Cammino di Santiago con cui i pellegrini medievali raggiungevano Santiago de Compostela, immancabile tappa di questo itinerario con la sua maestosa cattedrale. 

Ultime tappe, rientrando verso Bilbao, saranno Leon - capitale del Regno nel Medioevo -, Burgos - con uno dei capolavori del gotico spagnolo, la magnifica Cattedrale, dichiarata Patrimonio UNESCO - e San Sebastian , il cui nucleo marinaro, una zona signorile e quartieri moderni la rendono una delle più belle città del litorale cantabrico. 

Giorno 1: ITALIA - BILBAO

Giorno 2: BILBAO

Giorno 3: BILBAO - SANTANDER - SANTILLANA DEL MAR

Giorno 4: SANTILLANA D.M. - PICOS DE EUROPA - OVIEDO

Giorno 5: SANTIAGO DE COMPOSTELA

Giorno 6: SANTIAGO DE COMPOSTELA

Giorno 7: SANTIAGO D.C. - LEON

Giorno 8: LEON - BURGOS

Giorno 9: BURGOS - SAN SEBASTIAN - BILBAO

Giorno 10: BILBAO - ITALIA

Spagna | Cuore Andaluso

Storia, cultura, festa, natura e ottima gastronomia. Tutto questo è l'Andalusia, una terra magica che seduce i visitatori con il calore del suo sole, il fascino dell’architettura araba, la passionalità del flamenco, la solennità della corrida, la convivialità di tapas e sangria e l’incanto dei piccoli villaggi tradizionali. 

Image by William Fernandes
Image by Jorge Fernández Salas

L'itinerario partirà da Malaga, città natale di Picasso, piena di angoli storici come la Alcazaba, una delle principali fortezze arabe dell'Andalusia, il teatro romano e un centro storico da visitare passeggiando ed oltre ai monumenti, la spiaggia urbana La Malagueta. 

Da Malaga ci si muoverà poi verso Ronda  col suo centro urbano sorto sui due lati di una stretta gola, profonda più di 150 metri.

Si proseguirà poi per Siviglia, una città che lascia il segno per la grandiosità dei suoi monumenti: la Giralda, la Cattedrale e il Real Alcázar di Siviglia, straordinario complesso di palazzi ricco di dettagli.

A stupire sarà -poi- Cordova, nota in tutto il mondo per la sua Moschea-Cattedrale dove sosterete prima di raggiungere l'altra perla di questo viaggio: Granada, ai piedi della Sierra Nevada. L

’impressionante retaggio andaluso si unisce a gioielli architettonici del Rinascimento di quella che fu l'ultima città riconquistata dai Re Cattolici nel 1492 e che ha mantenuto proprio per questo motivo un'inconfondibile atmosfera araba. 

Lasciato il cuore culturale di questa regione, il viaggio terminerà a Malaga.

Giorno 1: ITALIA - MALAGA

Giorno 2: MALAGA - RONDA - SIVIGLIA

Giorno 3: SIVIGLIA

Giorno 4: SIVIGLIA - CORDOBA - GRANADA

Giorno 5: GRANADA

Giorno 6: GRANADA - MALAGA

Giorno 7: MALAGA

Giorno 8: MALAGA - ITALIA

 
 

Spagna | Mosaico Canarie

Da tutti conosciute come le isole del sole per la temperatura mite ed una ricchezza naturalistica tale da essere state dichiarate Riserva della biosfera con ben quattro Parchi nazionali, l'arcipelago delle Canarie è una sinfonia di colori ed esperienze sorprendente. 

Image by Antonio Sessa
Image by Visit Maspalomas

Una delle sue principali attrazioni sono le spiagge, scenario perfetto per rilassarsi prendendo il sole, e l'entroterra coi suoi paesaggi unici.

Le due mete di questo itinerario automobilistico saranno i panorami vulcanici di Lanzarote e le spiagge di dune di Gran Canaria.

Appena arrivati a Lanzarote, lo sguardo si fermerà sui colori inconfondibili dei paesaggi vulcanici, in contrasto con il blu dell’Atlantico. Gli alberi saranno pochi, ma la bellezza della vegetazione che si fa spazio in questo luogo è imponente. 

Qui i paesi si compongono di casette bianche e l’orizzonte è infinito,  qui la natura convive con l’arte grazie alla perseveranza di César Manrique, pittore, scultore, architetto che ha cercato di preservare il fantastico ambiente naturale dell’isola creando opere architettoniche che si integrassero rispettando la natura.

Con meno di un'ora di volo si arriverà alla seconda isola, Gran Canaria, 236 chilometri di costa con la famosa spiaggia di dune di Maspalomas o i selvaggi arenili di Güi-Güi. 

La natura dell'isola rappresenta un’altra delle sue bellezze. Il 46% del territorio è oggi Riserva della Biosfera protetta dall’UNESCO. Gran Canaria vi apparirà come un piccolo continente dove trovare tutto il necessario per rendere ogni giorno speciale.

Giorno 1: ITALIA - LANZAROTE

Giorno 2: LANZAROTE

Giorno 3: LANZAROTE

Giorno 4: LANZAROTE

Giorno 5: GRAN CANARIA

Giorno 6: GRAN CANARIA

Giorno 7: GRAN CANARIA

Giorno 8: GRAN CANARIA

Giorno 9: GRAN CANARIA

Giorno 10: GRAN CANARIA - ITALIA

Portogallo | Cuore Portoghese

Un itinerario nel cuore del Portogallo, una larga fascia di territorio che dalle coste dell'Atlantico arriva quasi fino ai confini con la Spagna.

Image by Square Lab
Image by José Francisco García Cuenca
Image by Marin Barisic

ll Portogallo è nato nella regione di Porto e del Nord: qui, nel XIIº secolo i portoghesi sono diventati un popolo e una nazione.

La porta d’accesso di questo viaggio è Porto, città conosciuta soprattutto per l'omonimo vino liquoroso che da qui parte per tutto il mondo, ma anche per un patrimonio architettonico che coniuga l’antichità di monumenti e chiese con la modernità.

Si proseguirà quindi per Guimarães, culla del Portogallo perché vi nacque Afonso Henriques - suo primo sovrano - con un patrimonio architettonico, armonioso e ben conservato; Braga, sede della diocesi più antica del Portogallo, quindi Coimbra - capitale per oltre cent’anni - nota per la sua Università, la più antica del Portogallo e una delle più antiche d’Europa, che nel tempo ne ha plasmato l’immagine rendendola la “città degli studenti".

Il tour prosegue poi per Nazaré, un pittoresco villaggio di pescatori e poi col borgo di Obidos per ammirarne il Castello e le caratteristiche case bianche ricoperte di bouganville e gerani. 

Tappe successive saranno Fatima, uno dei più importanti santuari del culto mariano, e poi Tomar - antica capitale dei Templari - che fu la principale roccaforte dell'Ordine. Tappa finale sarà Lisbona, capitale portoghese, costruita su sette dolci colline, che ha accolto nel suo passato diverse culture provenienti da terre lontane la cui atmosfera paesana risuona ancora oggi nei quartieri storici.

Giorno 1: ITALIA - PORTO

Giorno 2: PORTO

Giorno 3: PORTO - GUIMARES - BRAGA - PORTO

Giorno 4: PORTO - COIMBRA

Giorno 5: COIMBRA - ALCOBACA

Giorno 6: ALCOBACA - NAZARE' - OBIDOS - ALCOBACA

Giorno 7: ALCOBACA - FATIMA - TOMAR

Giorno 8: TOMAR - LISBONA

Giorno 9: LISBONA

Giorno 10: LISBONA - ITALIA

 

Portogallo | Madeira con Charme

Un itinerario alla scoperta di Madeira, isola portoghese in mezzo all’ Atlantico, che insieme a Porto Santo sono un vero paradiso terrestre perse fra l’azzurro del mare ed il verde smeraldo della vegetazione in cui risaltano le sfumature esotiche dei fiori. 

Image by Noah Grossenbacher

Con una temperatura primaverile che si fa sentire durante tutto l’anno, l'isola è un vero e proprio invito a vivere all'aria aperta, a godere del patrimonio architettonico delle sue città o a girare senza meta alla scoperta dei suoi paesaggi. Grazie all’acqua tiepida del mare e al clima mite durante tutto l’anno, l’arcipelago di Madeira è una destinazione balneare che propone un’offerta per tutti i gusti. 

Nonostante la sua piccola superficie, Madeira è ricca di scenari maestosi e di rara bellezza ed il modo migliore per conoscere le sue meraviglie è noleggiare un’auto e partire alla scoperta di questo giardino galleggiante!

Giorno 1: ITALIA - FUNCHAL

Giorno 2: FUNCHAL

Giorno 3: SAO VICENTE

Giorno 4: SAO VICENTE

Giorno 5: SAO VICENTE

Giorno 6: SAO VICENTE - PONTA DE SOL

Giorno 7: PONTA DE SOL

Giorno 8: PONTA DO SOL/FUNCHAL - ITALIA

Portogallo | Panorami delle Azzorre

Un arcipelago in mezzo alla vastità azzurra dell’Atlantico, dove la natura regala una terra di bellezza straordinaria che invita ad essere scoperta. 

Image by Damir Babacic
Image by Karim Sakhibgareev
Image by Damir Babacic

Le Azzorre sono un arcipelago portoghese composto da nove isole, piccoli mondi, che hanno tanto in comune, ma anche tante differenze, e dove la simpatia e l’ospitalità della gente si sente ovunque. 

Questo itinerario in auto vi proietterà in in uno dei pochi luoghi selvaggi rimasti, coi suoi spettacolari panorami terrestri e marini. 

Scoprirete Sao Miguel, l’isola più grande, che sa affascinare coi suoi laghi di origine vulcanica, i suoi geyser e le acque termali; raggiungerete Flores, l'isola dove finisce l'Europa, poi Faial (dove predomina il colore blu delle ortensie ed il paesaggio lunare del vulcano spento Capelinhos) e Pico, la la montagna che nasce dal mare, coi suoi vigneti piantati sulla nerra terra vulcanica, oggi patrimonio dell’Umanità. 

Tappa finale di questa continua scoperta sarà l'isola di Terceira, con Angra do Heroísmo, città intimamente legata alla sua funzione storica di porto di scalo obbligatorio per le navi in arrivo dall'Africa e dalle Indie.

Giorno 1: ITALIA - SAO MIGUEL

Giorno 2: SAO MIGUEL

Giorno 3: SAO MIGUEL

Giorno 4: SAO MIGUEL

Giorno 5: SAO MIGUEL - FLORES

Giorno 6: FLORES

Giorno 7: FLORES - FAIAL

Giorno 8: FAIAL

Giorno 9: FAIAL - PICO

Giorno 10: PICO

Giorno 11: PICO - TERCEIRA

Giorno 12: TERCEIRA

Giorno 13: TERCEIRA - ITALIA

La vostra vacanza INAUTO è sempre disegnata su misura adattandola alle vostre esigenze. Contattateci per un preventivo.

 
 
 

inAUTO

1OOOMONDI sas
Corso Strada Nuova 77 - Pavia
p.iva 02358310189 aut.716/2011